AVVISO

Per consultare i contatti dell'Ufficio vai alla seguente link: CONTATTI.  

Il servizio di assistenza telefonica non sarà disponibile per ferie dal 08 agosto al 19 agosto. Resta attivo il servizio di assistenza tramite ticket

Settore di appartenenza EDILIZIA PRODUTTIVA Tipo di attività COMUNICAZIONI/DOMANDE POST ABILITATIVO Oggetto della domanda Domanda di voltura PDC
  • Servizio
    • Sportello delle Imprese
  • Responsabile del Procedimento
  • Organo competente all'adozione dell'eventuale provvedimento finale
    • Dott.Paolo Mirti
      telefono: +39 071/6629253
      email: suap@leterredellamarcasenone.it

  • Procedimento Ordinario (adozione provvedimento espresso)
    • Termine conclusione procedimento 30 g conformemente a quanto previsto dall'articolo 20 della legge 7 agosto 1990, n. 241, in caso di silenzio assenzo, decorsi i termini di cui all'articolo 2 della medesima legge dalla presentazione dell'istanza, ovvero diversi termini previsti dalle specifiche discipline regionali o speciali, il silenzio maturato a seguito del rilascio della ricevuta emessa automaticamente con le medesime modalità dell'art 5-comma 4 - del D:P.R 160/2010, equivale a provvedimento di accoglimento della domanda senza necessità di ulteriori istanze o diffide.

  • Strumenti di Tutela Amministrativa o Giuristizionale
    • Qualora il procedimento non si concluda, per inerzia dell'amministrazione, entro il termine previsto, la S.V. può rivolgersi, ai sensi dell'art. 2 - comma 9 ter - della L. 241/90 al Segretario Generale di questo Ente Dott.ssa Imelde Spaccialbelli.
      Eventuali richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate all'indirizzo di posta elettronica certificata all'indirizzo info@leterredellamarcasenone.it firmando la richiesta digitalmente o, in alternativa, allegando la scansione in formato PDF-A di un documento di identità in corso di validità.

  • Disciplina Sanzionatoria
  • Modalita' di consultazione dei procedimenti in corso
    • Le istanze sono individuati dal numero di repertorio del procedimento (assegnato automaticamente dal sistema all'atto dell'inoltro, e comunicati all'utente tramite PEC). Per ciascuna pratica sono inoltre riportati la data di inoltro, il nome dell'intestatario, il nome del responsabile Suap alla quale è assegnata e lo stato di avanzamento. È possibile anche consultare i documenti già trasmessi. Si ricorda che la consultazione di ogni documento pubblicato nel presente sito può avvenire in maniera discrezionale.

  • Descrizione
    •  ISTANZA DI VOLTURAZIONE DEL PERMESSO DI COSTRUIRE

      Principale normativa di riferimento

      Norme Nazionali:
      art.11 del D.P.R. 380/01

       

      Descrizione
      E' la domanda da inviare o consegnare al SUE del Comune con la quale si richiede la modifica dell'intestazione dei titolari (persone fisiche o società) di un Permesso di Costruire rilasciato a seguito di compravendita, successione o modifica del nome o ragione sociale della società.

      La domanda di volturazione può riguardare sia:

      la nuova intestazione (es.:a seguito di compravendita dell'immobile);
      che la cointestazione (es.: per successione di più eredi o compravendita di parte dell'immobile) del permesso;

      e dovrà indicare gli estremi dell'atto (compravendita, successione, donazione, cambio ragione sociale o nome della società, ecc.) con la quale i nuovi titolari di diritti reali richiedono la volturazione a loro nome.

      Nel caso di pratiche digitali il provvedimento finale firmato dal dirigente verrà comunicato al richiedente.
      Nei casi di pratiche cartacee, verrà richiesta la presentazione dell'originale del Permesso di Costruire rilasciato, al fine diapporvi gli estremi della voltura

      Da chi viene fatta?
      La domanda di volturazione viene fatta da uno o più nuovi Titolari del titolo abilitativo rilasciato.
      Unitamente alla domanda di voltura, i nuovi titolari dovranno dichiarare l'avvenuta acquisizione dell'atto di assenso dei “vecchi” titolari o dei contitolari del permesso.
      Come per la domanda di permesso di costruire, non è necessario che tutti i nuovi proprietari o comproprietari sottoscrivano l'istanza ma è sufficiente che acconsentano alla cointestazione ai solo sottoscittori.

      Tempi
      La domanda va inoltrata successivamente al rilascio del titolo abilitativo ed entro la data di sua validità e cioè:

      - entro un anno dal rilascio del permesso, nel caso di lavori non ancora iniziati;
      - entro tre anni dalla data di inizio lavori, nel caso di lavori iniziati;

      Modulistica ed allegati
      Nei casi di presentazione di pratiche digitali, il modello va compilato on-line dal F.O. del sito web.
      La modulistica per presentare la comunicazione, nei casi di presentazione in modalità cartacea, è direttamente scaricabile dal sito del Servizio in formato pdf non compilabile.

      Diritti di Segreteria
      I diritti di segreteria sono applicati su importo fisso sulla base delle apposite tabelle scaricabili alla voce "oneri concessori e diritti di segreteria".
      I diritti di segreteria vanno versati preventivamente al rilascio dell'atto ovvero preventivamente all'inoltro dell'istanza allegando copia della ricevuta di avvenuto versamento.

      Contributo di costruzione e altri oneri
      Nel caso di volturazione di un permesso di costruire rilasciato a titolo oneroso, nei casi in cui il nuovo intestatario si assume l'onere del versamento dei restanti importi, deve, preventivamente alla presentazione dell'istanza di voltura, richiedere la volturazione dellefideiussorie assicurative o bancarie, allegando poi copia dell'”Appendice”, ovvero può richiedere al SUE che vengano rideterminati gli importi e rate  mancanti, per la ripresentazione, prima del rilascio dell'atto, di una nuova polizza fideiussoria assicurativa o bancaria.

      Dove richiedere maggiori informazioni
      Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al Servizio Edilizia Privata - Sportello Unico dell'Edilizia- nei normali giorni ed orari di apertura al pubblico.

torna all'inizio del contenuto